PALAZZO DE MAFFEI A LAVIS (TRENTO)

Progetto esecutivo per la realizzazione di un ascensore e nuovi servizi igienici a palazzo de Maffei a Lavis (Trento)

Committente: Comune di Lavis

Importo lavori: € 100.424,39

Periodo di esecuzione del servizio:

  • progetto definitivo: luglio 2017
  • progetto esecutivo: ottobre 2018
  • esecuzione: 6 maggio 2019-in corso

Ruolo svolto nell’esecuzione del servizio:

Incarico per la progettazione definitiva, esecutiva, direzione dei lavori, misura e contabilità, certificato di regolare esecuzione, CSP e CSE; collaboratori: ing. G. Cristofoletti.

Palazzo de Maffei (p.ed. 136 C.C. LAVIS) è un edificio di proprietà del Comune di Lavis, vincolato dalla Soprintendenza per i Beni culturali con Determinazione del Dirigente n. 112 dd. 12.02.2004. La famiglia de Maffei, proveniente dalla Valtellina, è la prima famiglia nominata nei documenti del 1778 come proprietaria dell’immobile. Il Palazzo si trova in centro, di fronte al palazzo del Municipio, l’area di intervento riguarda il prospetto ovest, davanti al nuovo parcheggio pubblico. Oggetto dell’intervento è la realizzazione di un ascensore esterno  collocato sul prospetto ovest del palazzo e la realizzazione di nuovi servizi igienici al primo piano in sostituzione di quelli presenti nel volume esterno che verrà demolito per lasciare il posto all’ascensore. L’elaborazione di un’accurata analisi morfologico-stratigrafica basata sulla registrazione sistematica delle qualità materiali e delle tecniche costruttive del manufatto ha permesso di descrivere e di relazionarsi con i fenomeni di formazione e di trasformazione dell’oggetto architettonico individuati dall’analisi stratigrafica, con i quali il progetto di restauro deve mettersi in rapporto. Palazzo de Maffei è stato sottoposto preventivamente ad una campagna conoscitiva di sondaggi stratigrafici – in totale 152 – in parte eseguiti dagli operai del Comune di Lavis ed in parte dai restauratori del Consorzio Ars srl di Trento. Il progetto di restauro è stato affrontato con il metodo della “progettazione integrale e coordinata”. Il prospetto ovest presenta nella sua seppur semplicità architettonica un’interessante stratificazione storica che include elementi di pregio storico ed architettonico. Nella pianta dell’attacco a terra si nota inoltre una muratura di notevole spessore rispetto alle altre del palazzo dell’ambiente destinato a servizio igienico: in sede di cantiere dovrà essere indagato con un sondaggio per capire di cosa si tratti effettivamente in quanto la struttura risulta comunque in addossamento al palazzo (forse un barbacane di rinforzo).

Palazzo-de-Maffei-scheda-lavori