Castellalto a Telve – II Lotto Funzionale

Consolidamento statico, restauro e conservazione dei ruderi dei settori del castello vecchio e del castello nuovo 2° Lotto Funzionale per il recupero del passo carraio di accesso dalla corte aperta alla corte nuova per raggiungere il “belvedere” sopra l’ambiente voltato

Proprietario: Ferdinando Buffa di Castellalto

Committente: Comune di Telve

Importo lavori II° lotto:

  • progetto definitivo:€ 127.564,21
  • progetto esecutivo:€ 116.280,19

Periodo di esecuzione del servizio:

  • progetto definitivo: ottobre 2017
  • progetto esecutivo: agosto 2018
  • esecuzione: 12 novembre 2018 – in corso

Ruolo svolto nell’esecuzione del servizio:

Incarico per la progettazione definitiva, esecutiva, coordinamento in fase di progettazione, di direzione lavori, misura e contabilità, coordinamento in fase di esecuzione e certificato di regolare esecuzione; collaboratori: ing. G. Cristofoletti, ing. C. Giarolli

Il progetto esecutivo prevede gli interventi per il 2° Lotto funzionale riguardante il recupero del passo carraio di accesso dalla Corte aperta alla Corte Nuova per raggiungere il “belvedere” sopra il grande ambiente voltato già restaurato del complessivo Progetto per il consolidamento statico, il restauro e la conservazione dei ruderi murari del Castello Vecchio e del Castello Nuovo del Castello di Castellalto sito nel Comune di Telve a circa 818 m di quota s.l.m. (p.ed. 464 C.C. Telve di Sotto). Il castello è di proprietà del barone Ferdinando Buffa di Castelalto; è un bene tutelato ai sensi del D. Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 Codice de beni culturali e del paesaggio. I lavori del 1° Lotto funzionale del progetto per il Consolidamento statico, il restauro e la conservazione dei ruderi murari del Castello di Castellalto a Telve hanno interessato la parte meridionale del complesso, ovvero l’area del Castello Nuovo. Il progetto del 2° Lotto Funzionale prosegue nell’obiettivo di recupero complessivo dell’edificio fortificato, compiendo un ulteriore passo nella direzione intrapresa nel 2012 di voler riportare al pubblico godimento il castello di Castellalto, attraverso azioni di consolidamento e restauro assolutamente necessarie ma anche via via di valorizzazione.Castellalto-scheda lavori